FRASASSI MTB TOUR: LE INFO SULLE 6 TAPPE

monte catria

Il Frasassi MTB Tour noto anche come Anello di Giano è un percorso che ha come baricentro Fabriano e percorre tutte le montagne che la circondano. La base di partenza può essere collocata a Genga, delizioso borgo medioevale, famoso per le Grotte di Frasassi, oppure a Fabriano

Il percorso ruota attorno la bella città medioevale di Fabriano, adagiata  al centro di un’ampia vallata contornata ad ovest dalla dorsale appenninica umbro-marchigiana, ad est dalla dorsale marchigiana, dominata dalla possente cima del San Vicino, a sud dai primi contrafforti dei Monti Sibillini e a nord da una dorsale minore che collega le due dorsali principali, separate dalla Gola di Frasassi ove scorre il fiume Sentino e dalla Gola della Rossa ove scorre il fiume Esino.
Il percorso si snoda ad anello e gira in senso orario, seguendo in massima parte il crinale delle due catene contrapposte. Si sviluppa complessivamente in sei tappe di 40/50 km ciascuna, con un dislivello totale in salita di 9500 metri.

clicca qui per prenotare una tappa o l’intero tour

San Vittore - Matelica

abbazia di san vittore

La prima tappa del Frasassi MTB Tour prende il via dall’Abbazia di San Vittore alle Chiuse, a poche centinaia di metri dall’ingresso delle famose Grotte di Frasassi e giunge a Matelica, graziosa cittadina famosa per il suo rinomato Verdicchio. Il percorso, di grande interesse naturalistico e panoramico, sale rapidamente di quota e percorre un lungo tratto della dorsale marchigiana, passando poco sotto la vetta del Monte San Vicino, per poi ridiscendere nella vallata di Matelica.


Punti di interesse

Le Grotte di Frasassi, l’Abbazia romanica di San Vittore alle Chiuse, il borgo medioevale di Castelletta (deviazione km 2 totali), il Monte San Vicino e la sua Riserva Regionale, l’Abbazia di San Salvatore in Valdicastro (deviazione, km 4,6 totali), il borgo di Braccano con i suoi murales, la città di Matelica.

 


Dati tecnici

Lunghezza: 41,8 km

Punto più alto: 1184 mt s.l.m.

Punto più basso: 186 mt s.l.m.

Dislivello in salita: 1850 mt

Dislivello in discesa: 1710 mt

Durata: 6h

Matelica - Campodonico

matelica

La seconda tappa del Frasassi MTB Tour prende il via da Matelica, graziosa cittadina famosa per il suo rinomato Verdicchio, e giunge a Campodonico, piccolo borgo sulla dorsale umbro-marchigiana. Il percorso, di grande interesse naturalistico e panoramico, dopo i primi 7 km sale abbastanza rapidamente di quota e percorre un tratto di circa 15 km attorno ai 1000 mt. Suggestiva la vicenda della morte dell’Imperatore Ottone III e del suo tesoro sepolti nella torre di Salmaregia.


Punti di interesse

La città di Matelica, il borgo di Esanatoglia, l’Eremo di San Cataldo arroccato su un picco roccioso, il Monte Giuoco del Pallone così chiamato per la sua sommità piatta, l’altopiano di Pian di Pisello, la Rocca dei Tangani e la sua Romitella, i borghi di Campottone, Salmaregia, e Campodonico (i cui toponimi sono legati alla vicenda dell’imperatore Ottone III), la millenaria Abbazia romanica di San Biagio in Caprile.


Dati tecnici

Lunghezza: 36,4 km

Punto più alto: 1051 mt s.l.m

Punto più basso: 336 mt s.l.m

Dislivello in salita: 1620 mt

Dislivello in discesa: 1410 mt

Durata: 5h

Campodonico - S.Cassiano

abbazia san biagio campodonico

La terza tappa del Frasassi MTB Tour collega due Abbazie romaniche millenarie (San Biagio in Caprile e San Cassiano) lungo un’antica via romana e medioevale, dalla quale però si devia per un breve tratto per salire rapidamente di quota sui fianchi del Monte Purillo e del Monte Puro, godendo di un meraviglioso panorama. Da qui si ridiscenderà attraversando i borghi di Serradica e Cacciano lungo una stretta vallata che sfocia a Cancelli, antico crocevia romano.


Punti di interesse

Il borgo di Campodonico con la sua Abbazia romanica di San Biagio in Caprile, i borghi di Belvedere e Serradica, quello di Cacciano recentemente abbellito da artisti vari con splendidi murales, il borgo di Cancelli, l’Abbazia di San Cassiano.

 

 


Dati tecnici

Lunghezza: 25,8 km

Punto più alto: 923 mt s.l.m

Punto più basso: 414 mt s.l.m.

Dislivello in salita: 1018 mt

Dislivello in discesa: 1100 mt

Durata: 5h

S.Cassiano - Isola Fossara

abbazia san cassiano

La quarta tappa del Frasassi MTB Tour regala panorami stupendi. Dominata dal possente Monte Cucco è caratterizzata da una gratificante salita fino al Pian di Porci, che ci fa vivere una sensazione fortemente aerea, scoprendo panorami sempre più ampi. Graziosa e rilassante, l’incastonata faggeta di Val di Ranco. La templare abbazia di Sant’Emiliano e la Valle delle Prigioni regalano momenti di grande spiritualità. Il borgo medioevale di Pascelupo e la vista sul M.Catria sono la cartolina finale.


Punti di interesse

L’Abbazia di San Cassiano, la località turistica di Val di Ranco, il paesaggio del Monte Cucco, l’ambiente naturale del Monte Le Siere, l’abbazia templare di Sant’Emiliano in Congiuntoli, la Valle delle Prigioni (breve escursione a piedi da Pascelupo), così chiamata per il gran numero di eremiti che l’avevano scelta come luogo di ritiro, l’Eremo di San Girolamo di Monte Cucco, costruito su un quasi irraggiungibile sperone di roccia (deviazione di 2 km tot), il borgo medioevale di Pascelupo, perfettamente restaurato dopo il terremoto del 1997, la vista sul versante sud est del Monte Catria, con la famosa balza dell’Aquila.


Dati tecnici

Lunghezza: 43,5 km

Punto più alto: 1140 mt s.l.m

Punto più basso: 336 mt s.l.m

Dislivello in salita: 1850 mt

Dislivello in discesa: 1810 mt

Durata: 7h

Isola Fossara - Valdolmo

fonte avellana

La quinta tappa del Frasassi MTB Tour ci porta a confrontarci con il massiccio del Monte Catria, una magnifica montagna nella quale, incastonato e stretto tra i fianchi del monte, sorge il famosissimo Eremo di Fonte Avellana, dove fu ospite Dante Alighieri che ne canta nel suo Paradiso. Un tappa di grande impegno fisico e grande immersione nella natura, che offre panorami eccelsi e percorsi gratificanti.

 


Punti di interesse

Il Monte Catria, con il suo Corno, e le pareti rocciosi della Balza dell’Aquila; l’Eremo camaldolese di Fonte Avellana, l’Abbazia romanica di Sitria (comoda deviazione totale 2,2 km), i panorami infiniti sulla dorsale umbro-marchigiana, dal Montefeltro ai Sibillini, il borgo di Montelago.
I bikers più in forma potranno fare due deviazioni impegnative per raggiungere la vetta del Catria (+ 400 mt di dislivello in salita) e quella dello Strega (+ 280 mt di dislivello in salita).

 

 


Dati tecnici

Lunghezza: 43,9 km

Punto più alto: 1370 mt s.l.m

Punto più basso: 420 mt s.l.m

Dislivello in salita: 2135 mt

Dislivello in discesa: 2100 mt

Durata: 7h

Valdolmo - San Vittore

genga

La sesta tappa del Frasassi MTB Tour, nel Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, è un incredibile mix di bellezze naturali e storico-artistiche. La ricchezza di emergenze artistiche infatti sorprende e stupisce, e si comprende come su questi sentieri sia passata tanta storia e umanità. Le aquile, i nibbi ed i falchi sono i re di queste gole e montagne incontaminate e li si vede in volo con facilità. Un percorso gratificante, con splendidi single tracks.


Punti di interesse

Sassoferrato, bella cittadina medioevale dominata da una possente Rocca, la città romana di Sentinum, teatro della Battaglia delle Nazioni, la misteriosa Abbazia di santa Croce, il delizioso borgo fortificato di Genga, il Sentiero dell’Aquila, i borghi di Pierosara e San Vittore alle Chiuse, l’Abbazia di San Vittore, il Museo Paleontologico.
Si suggerisce di visitare le famosissime Grotte di Frasassi, e di fare una breve escursione a piedi alla grotta ove sorgono l’eremo di Santa Maria Infrasaxa ed il Tempietto di Valadier.

 


Dati tecnici

Lunghezza: 31,7 km

Punto più alto: 600 mt s.l.m

Punto più basso: 179 mt s.l.m

Dislivello in salita: 1200 mt

Dislivello in discesa: 1450 mt

Durata: 5h

Print Friendly, PDF & Email
Marco Oggioni

Marco Oggioni

Co-Titolare at Aleste
mi occupo di marketing, comunicazione e aspetti commerciali. Pedalo, cammino, fotografo e leggo di tutto. Adoro i GPS, litigo spesso con lo smartphone!
Marco Oggioni

Lascia un commento

I commenti sul sito web riflettono le opinioni dei loro autori, e non necessariamente le opinioni del portale Alesteadventourt. Quindi astenersi dal insulti, parolacce ed espressioni volgari. Ci riserviamo il diritto di eliminare qualsiasi commento senza spiegazioni.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.